Cosa fare e cosa non fare


Con il passare del tempo, togliere e mettere programmi, aggiornamenti e con il normale utilizzo il computer diventa una vera e propria lumaca.

Ci sono degli accorgimenti da adottare per evitare che il tuo computer si rallenti ogni giorno di più:

1. Non installate troppi programmi: L’installazione software aggiunge diversi file e dei valori al principale file di sistema di Windows: il registro di sistema. Il registro di sistema contiene tutta una serie di informazioni sul computer, l’utente, i programmi installati e tutta la configurazione. Diventando giganteschi questi registri, più cose dovrà caricare il sistema all’avvio, di conseguenza la lumaca di cui sopra!!!

Quando vengono disinstallati poi, questi programmi non cancellano le voci che hanno creato in questi file, lasciando “ritagli” assolutamente superflui che rallentano il computer.

(!) Non vi fidate dei programmi gratuiti per correggere questi file dalle voci “orfane”, spesso e volentieri cancellano file di sistema provocando la rottura del SO.

2. Nel disco rigido va lasciato (sempre!) il 12% del disco rigido libero, così se la memoria RAM del tuo computer è poca, Windows controbilancerà a questa mancanza utilizzando una porzione di spazio del tuo disco rigido.

Windows crea un file più o meno grande (file di swap), dove memorizza dati relativi dei programmi aperti, in uso ed altro, Windows alloca una porzione di disco e la usa al posto della memoria RAM.. Vedi sezione RAM

3. Occorre un antivirus che non rallenti il computer. Vedi sezione NOD32 e poi… NOD32 è quel software che ti salverà la vita dal perdere documenti, dati e un mare di tempo.

I motivi per cui consigliamo ed installiamo NOD32 sono principalmente due:
- Kernel Propietario (non utilizza quello di Windows)
- Tecnologia Anti Stealth (virus Invisibili)

Ecco dove siamo